Ultime News

Luci Di Posizione: Obbligo o No?

Luci Di Posizione di giorno: obbligo o no?

Un argomento che solleva molti dubbi è l’obbligo o meno di tenere accesi i fari delle automobili anche di giorno. Al riguardo molte sono le risposte date: uniformarsi a resto dell’Europa anche se, in alcuni paesi europei come Germania, Francia, Spagna, Olanda, Belgio e Gran Bretagna non vi è questo obbligo (anche se si ritiene necessario nei paesi scandinavi nel periodo invernale in cui anche di giorno c’è bassa visibilità) e in essi si registrano un numero minore di incidenti rispetto all’Italia ma dovuto in maggior parte ad una guida più prudente.

L’accensione dei fari potrebbe avere un senso se si è in condizioni di scarsa visibilità come in presenza di nebbia o forte pioggia; oppure in autostrada quando si occupa la corsia centrale invece della corsia più a destra per segnalare tale manovra.

Molti studiosi hanno cercato di dare spiegazioni a questi interrogativi; una di queste spiegazioni riguarda il fatto che tenendo i fari accesi anche di giorno il consumo di carburante aumenta di circa 41 litri per ogni mezzo in quanto aumenta anche il consumo dell’energia necessaria all’alternatore per far funzionare i fari. Tenendo conto di quanto prima descritto però si dovrebbe registrare anche un aumento delle emissioni di diossido di carbonio a scapito dell’ambiente.

L’articolo 153 regola l’utilizzo dei fari e indica che i conducenti dei veicoli devono tenere accesi le luci di posizione, i proiettore anabbaglianti, la luce della targa sempre sia di giorno che di notte fuori dai centri abitati (vuol dire nelle autostrade, strade extraurbane principali e strade extraurbane secondarie). Sono esentati da tale obbligo i conducenti dei veicoli iscritti nel registro dei veicoli storici ossia l’Asi (automotorclub storico italiano).

Sulle strade il punto in cui diventa obbligatorio l’uso dei fari per i conducenti dei veicoli è segnalato da un cartello di fine centro abitato posto sul margine destro della carreggiata, tale cartello ha forma rettangolare ha il fondo bianco e impresso con caratteri neri il nome del comune/frazione sormontato da una striscia rossa obliqua che va dall’angolo in basso a sinistra fino all’angolo in alto a destra.

Da tenere presente che il nuovo codice della strada comporta delle decurtazioni di punti dalla patente nel caso si utilizzino i fari in modo improprio, di seguito riportiamo un breve promemoria al riguardo:

  • 3 punti per uso improprio degli abbaglianti (come ad esempio in un incrocio in presenza di altri veicoli)
  • 2 punti per la mancata accensione dei fari
  • 1 punto per uso improprio delle altre luci (accendere luci in condizioni che non lo richiedono)

Hai Avuto Un Sinistro Con Un Veicolo Estero? Leggi Cosa Fare

 

 

 

 

Related articles

Drone: Sbarca in Italia il Drone per gli incidenti stradali.

I droni, chiamati anche multi rotori, sono elicotteri multielica radiocomandati […]

read more »

Coppie di fatto: come tutelarsi nel campo assicurazioni

Le novità in materia assicurativa per le coppie di fatto […]

read more »