Ultime News

Sicurezza Stradale: i test per chi e affetto da OSAS

Affetti da OSAS… Ecco i test per scoprire se lo siete (sindrome apnee ostruttive del sonno)

L’Apnea ostruttiva è una sistematica interruzione o diminuzione del respiro causata dal restringimento o dal blocco delle vie aeree superiori del sonno, che può indurre ad una serie di anomalie del nostro organismo azzerando i riflessi per la sicurezza stradale. Analizziamo qui di seguito i soggetti che possono essere predisposti a questa particolare situazione:

  • Soggetti Obesi
  • Soggetti con micrognatia e/o retrognatia
  • Soggetti con collo grosso

Le vie aeree possono essere istruite in diversi modi: notiamo per esempio in età pediatrica quando vige la presenza di tonsille e adenoidi ipertrofiche; anche un evidente lembo può essere la causa di apnee.

I sintomi notturni che ne evidenziano il disturbo sono: il russamento, la bocca secca, la frammentazione del sonno, la sudorazione, la tachicardia, la fibrillazione e a ciò ne consegue i disturbi diurni quali ad esempio:

  • sonnolenza diurna
  • cefalea
  • irritabilità
  • ridotta capacità di memoria e di concentrazione
  • riduzione della libido
  • ipertensione arteriosa
  • astenia;

tra le conseguenze che incidono quando questi fattori di rischio incalzano la loro attività citiamo l’ipertensione e l’infarto al miocardio. Una causa assolutamente da non sottovalutare è la sonnolenza: essa ha una notevole incidenza sulle attività quotidiane perché conduce a uno scarso rendimento lavorativo e a un’accentuata pericolosità per la sicurezza stradale.

Generalmente chi diagnostica la Sindrome di Apnea è un otorinolongoiatra oppure il medico di famiglia, ma la figura del partner può dare un prezioso aiuto a una particolare situazione del genere. Il polisonnigrafo è senza dubbio lo strumento più idoneo per identificare i diversi stadi della sindrome:

Grado lieve: dove s’identifica una saturazione di ossigeno dell’86% circa, quindi sonnolenza che si manifesta generalmente quando si legge un libro o addirittura quando si guarda la tv;

Grado moderato: quando il livello di saturazione dell’ossigeno si localizza tra l’80% e l’85%, generalmente accade quando la sonnolenza fa il suo ingresso durante la visione di concetti di lavori di gruppo, situazione che insomma altera il nostro modo di vivere; infine.

Grado severo: in questo stadio si evidenzia una saturazione pari al 79% o addirittura anche inferiore, dove la sonnolenza è molto presente durante un pranzo, una passeggiata oppure una qualsiasi altra attività fisica. Il grado di sonnolenza può anche essere determinato da una compilazione di un corretto questionario, se sei interessato anche tu a conoscere il grado che identifica il tuo benessere psicofisico, e per la tua sicurezza stradale.

 

Related articles

truffe

Truffe Assicurative i Napoletani Diventano Modenesi

Truffe assicurative l’ultima trovata di due napoletani per pagare un […]

read more »

Comportamento da tenere in caso d’incidente: I Migliori Consigli

In materia d’incidenti stradali il nuovo codice della strada all’art. […]

read more »