Ultime News

Vedo Tuttor:Il Dispositivo Innovativo

UN “FRENO” PER GLI AUTOMOBILISTI CHE CORRONO TROPPO

Il nuovo sistema di rilevamento delle infrazioni “VedoTuttor”

Il nuovo sistema elettronico per il controllo della velocità si chiama Morpho ed è già presente nelle strade di Dubai, prodotto dalla società francese della sorveglianza elettronica Safran.

Questo dispositivo è in grado di trasformarsi in molteplici dispositivi per accertare diverse infrazioni oltre all’eccesso di velocità come il passaggio con il rosso del semaforo, sorpasso in strade dove non è consentito, svolta a destra o sinistra dove è vietato, il transito nelle corsie di emergenza, la mancata osservanza della distanza di sicurezza perfino verificare se un veicolo è rubato o non provvisto della copertura assicurativa, leggendone la targa e confrontandola con la black list.

Riesce a svolgere queste molteplici funzioni poiché è in grado di rilevare la traiettoria dei veicoli siano essi auto o ciclomotori ed a accertare se essi svolgano manovre vietate.

Questo dispositivo è stato rinominato “Vedo Tuttor” proprio per porre un accento velatamente minaccioso sulla sua efficacia.

Risulta ancora in fase di omologazione in Francia, il cui governo darà via libera alla sua installazione nell’ambito di una serie di nuove misure annunciate dal premier per la sicurezza stradale.

Incubo degli automobilisti rappresenta una sorta di poliziotto sempre presente e a cui non sfugge la minima infrazione.

In Italia dal 2005 nelle autostrade è già presente un dispositivo di rilevamento della velocità chiamato Tutor, che già dopo il primo anno dalla sua installazione ha fatto rilevare una diminuzione degli incidenti stradali (-50% del tasso di mortalità e -27% del tasso di incidentalità con feriti). Esso utilizza, in determinati tratti stradali, due portali dove sono installate delle telecamere e dei sensori posto sotto il manto stradale; dopo che il veicolo attraversa uno dei portali il sensore rileva la tipologia del mezzo (auto, camion, bus ecc.) e si attiva la telecamera che rileva la targa e registra tutte le informazioni relative al passaggio (data e ora). Al termine del tratto autostradale il portale di uscita rileva gli stessi dati di quello in entrata e compara i dati rilevati, se si è in presenza di un’infrazione il sistema controllerà, tramite la motorizzazione, chi è il proprietario del veicolo e successivamente sarà la polizia stradale a notificarla.

 

 

 

Related articles

Satellitare o Scatola Nera? Scoprilo

Satellitare o Scatola Nera Parlando di satellitare auto si può […]

read more »

Guida Sicura: La Distanza Di Sicurezza

Un concetto di fondamentale importanza per una guida sicura ma […]

read more »